TooRNA si presenta al DLF Genova: una festa per grandi e piccini (FOTO & VIDEO)

2020-01-12T23:20:51+00:0012 Gen 2020|

di Cristina (TooRNA – tRiciclo)

Domenica 12 gennaio una vagonata di bambini e genitori hanno invaso il DLF Genova, e sapete perché? C’era l’evento sulla presentazione di TooRNA, l’ultima avanguardia dell’economia circolare, ecologica e sociale dallo slogan “di nuovo è meglio che nuovo”.

TooRNA è una webapp gratuita ideata dai volontari di tRiciclo, sviluppata con il contributo e supporto di Comune di Genova e AMIU, il sostegno di Associazione Open Genova e realizzata
dall’azienda informatica DotNext che permette ai genitori di creare una rete di conoscenze, incontrarsi, risparmiare e allungare il ciclo di vita di oggetti, vestiti e accessori per la fascia 0-12 anni e premaman. Un progetto interamente genovese, una web-app completamente gratuita in cui è possibile regalare, prestare o ricevere in regalo o in prestito tutto ciò che può servire ai bimbi fin dalla nascita (e anche un po’ prima).

Si è parlato di riduzione dei rifiuti legati al mondo dell’infanzia, di economia circolare e di stili di vita consapevoli, e mentre i grandi erano intenti ad ascoltare la parole degli adulti  Matteo Campora assessore Comune di Genova, Rosa Maria Tommasomoro assesssore Municipio V Valpolcevera, Valentina Stoppani di tRiciclo e Francesca Posenato di We Love Moms) i bambini si divertivano ed erano intrattenuti da diversi laboratori pensati apposta per loro.

L’utilizzo di TooRNA da parte delle famiglie permette di aumentare i cicli di vita degli oggetti per l’infanzia, creare una rete di genitori attenti all’ambiente e stimolare l’emulazione con un effetto educativo importante verso i figli. Senza dimenticare il risparmio: nel primo anno di vita, TooRNA ha permesso alle famiglie genovesi di risparmiare circa 15.000 euro, stimando acquisti di usato.

Uno dei punti di forza della web-app è la possibilità di realizzare scambi asincroni, grazie alla rete di oltre 30 esercenti genovesi, i Punti TooRNAqui, che volontariamente e a titolo gratuito aderiscono al progetto mettendo a disposizione il loro spazio fisico, fungendo da punto di consegna e ritiro degli oggetti. La maggior parte dell’utenza, degli scambi e dei punti TooRNAqui ad oggi si concentrano nel centro città. 

A Rivarolo per l’occasione sono stati portati laboratori, giochi, un brindisi di compleanno tardivo della web-app presentata ufficialmente a settembre 2018 a Palazzo Reale e una premiazione finale con prodotti di aziende, cooperative e artigiani amici dell’ambiente.

Un grande grazie in particolare al DLF, oltre che per la calda accoglienza, anche per il trenino con il nonno esperto di ferrovie che ha saputo appassionare i bimbi: è stato, di fatto, un laboratorio in più!